Mancanza (anche se…)

Che se te lo dicono
non ci credi.
E pensi sia esagerato.
E pensi che tutto abbia la sua risoluzione
e conclusione.
Invece può accadere di no.
Ed è inutile scalpitare
come bimbi riottosi.
Ed è inutile contorcersi e urlare.
La realtà ti sbatte addosso
il suo essere assolutamente ed innegabilmente così.
Schiaffeggiandoti beffarda.

I giorni scorrono ugualmente
le ore anche
i discorsi vengon fatti lo stesso.
La mattina ci vede alzarci comunque.
Eppure qualcosa ha perso di sapore e magia.
Eppure una domanda continua ad assillare la mente stanca.

Arrendermi non posso.
Non voglio.
Continuerò a sperare.
Continuerò a parlare ed ascoltare.
Continuerò a ridere, di tanto in tanto.
Continuerò a vivere.
Anche se…

coccinella